Salento? Ecco cosa mangiare

Visitare il Salento è scoprire una terra magica, ricca di tradizione cultura e come tutti noi sappiamo parte della cultura italiana è proprio il buon cibo. Questa parte della Puglia offre quanto di sfizioso ci si possa immaginare. Non deve essere comunque un caso se il Salento è da sempre soprannominato Firenze del Sud, più che altro, considerato quanto i Toscani siano legati a questa città, per accettare il soprannome siamo davvero sicuri che il Salento abbia dei grandi meriti.

Per capirci meglio abbiamo pensato di riportare alcuni tra i prodotti tipici di questa terra, le scelte più amate dai salentini e dai numerosi turisti che tutti gli anni vanno alla grande scoperta di questa terra affascinante..

Galatina o Pasticciotto

Un dolce fatto di frolla con ripieno di crema pasticciera o cioccolato, ecco come si presenta questa prelibatezza. Il nome è in disputa, perché lo chiama in maniera diverso rispetto alla zona. Un po' la storia come ‘arancina o arancino’ della Sicilia. Gelatina sarebbe il paese nel quale è stato inventato nel 1745, mentre pasticciotto è il nome che viene comunemente utilizzato nell’aera del leccese. Un dolce assolutamente da provare.

Rustico del Salento

La cucina salentina dedica molto spazio anche al salato e non solo al dolce e per gli appassionati del genere, consigliamo di provare il Rustico cioè la focaccia, ma non una come tutte le altre. Si tratta di vari strati di sfoglia con diverse tipologie di ripieno. Il Rustico è la prassi, un’abitudine per i salentini perché si presta ad ogni ora della giornata, si trova nelle varianti vegetariane e piace a grandi e piccoli..

Puccia del Salento

La Puccia è il tipico pane salentino fatto in casa, un pane diverso dal solito pane, che si presenta più come una pizza ed è alla base del cibo quotidiano dei salentini. Molto spesso è ripieno o condito con spezie e aromi vari, si tratta di una grande tradizione salentina.